L'ultima settimana di settembre
 

L'ultima settimana di settembre

Autore: 

Lorenzo Licalzi

Editore: 

Rizzoli

Anno: 

2015

Numero Pagina: 

70

Ci sono dolori che non hanno tempo, immobili, enormi, mille volte più forti della nostra capacità di soffrire, mille volte più forti della nostra capacità di sopportarli, e che il tempo modifica solo all’apparenza, allo sguardo degli altri. Sono dolori che restano, inesorabili come un pugnale nel cuore.
Dolori così grandi che ti fanno sentire in colpa se per un attimo riesci a dimenticarli con le incombenze della quotidianità o peggio ancora con una possibilità di svago.
Ci convivi, perché ci convivi, ma è come avere questo pugnale nel cuore che come ti muovi, perché magari ti sei distratto, si muove un pochino anche lui, e il giorno dopo si vendica e te lo fa sanguinare di nuovo, e di più.
Come se il mio cuore non avesse già sanguinato fino al dissanguamento”

Ritratto di iacov.angie

quando un libro ci ha colpito, è bello condividerlo!! Lol

Ritratto di Emma Aquilanti

sai che devo dirti che ti sono tanto riconoscente per la segnalazione di questo libro, vado avanti a leggere e mi dispiacerà quando sarò arrivata alla fine. Prima di tutto è scritto molto bene, scorrevole e poi è strutturato in modo intelligente, sullo sfondo di dolori, di tristezza c'è uno svolgimento sereno , ricco di sentimento, di sensibilità. Quando l'avrò finito sai cosa farò, o rileggerò come faccio con i libri che mi coinvolgono per apprezzare di più passaggio per passaggio. Sicuramente è un libro che regalerò, che diffonderò, si legge veramentre bene, un'ottima compagnia. Grazie ancora a te !

Ritratto di iacov.angie

grazie Emma!!! è una lettura carica di humor, ma ha diversi passaggi molto profondi!!

Ritratto di Emma Aquilanti

come al solito hai estrappolato 10 righe che hanno attirato la mia attenzione !