Mandami a dire
 

Mandami a dire

Autore: 

Pino Roveredo

Editore: 

Bompiani

Anno: 

2005

Numero Pagina: 

29

Anche le cose più semplici e care non si possono mandare a dire, è un obbligo dimostrarle, così un Abbraccio abbraccia, un Bacio bacia e una Carezza accarezza. Il cattivo merita un indice picchiato sulla guancia, il buono due dita che formando un anello scendono delicate dalla bocca verso lo stomaco. Per il falso c'è un pugno battuto sul mento, per l'onesto, invece, una passata della mano sulla fronte fino a salire sui capelli. Piccoli segni che agli sconosciuti possono sembrare banali e che, invece, hanno la forza fantastica di costruire e spiegare l'attività dei sentimenti.

Ritratto di lafigliadiiorio

Bello e delicato.

Ritratto di Claudia

Ciao Monica, spero di poterlo leggere presto!

Ritratto di lafigliadiiorio

Grazie Claudia! Ho letto questo messaggio solo ora. Tutto il libro è bello, una vera perla!

Ritratto di Claudia

Ciao staff, queste sono le 10 righe della settimana apnea trascorsa che ho scelto come vincitrici.
Cara Monica, ricorda di comunicare il tuo indirizzo allo staff con una mail.