NOI.jpg
 

Noi

Autore: 

Evgenij Zamjatin

Editore: 

Newton Compton Editori

Anno: 

2021

Traduttore: 

Chiara Gualandrini

Numero Pagina: 

74

Continuo a credere che mi riprenderò, che guarirò. Ho dormito magnificamente. Niente sogni o altri sintomi di malattia. Domani mi verrà a trovare la cara O, tutto sarà semplice, giusto e regolare come un cerchio. Non ho paura della parola "limitato". La più alta facoltà dell'uomo, il raziocinio, si riduce sempre al costante limite dell'infinito, alla scomposizione dell'infinito in porzioni facilmente assimilabili: i differenziali. In questo è racchiusa la divina bellezza del mio elemento: la matematica. Ed è proprio questa bellezza che a quell'altra donna manca. Ma in fondo si tratta solo di un'accidentale associazione mentale. Questi pensieri si affollano nella mia mente sentendo i rumori regolari e ritmici della locomotiva sotterranea. In silenzio, seguo il ritmo delle ruote...

Ritratto di Staff

Ciao Ollecrom, sei nella finale di dicembre, 10 righe scelte da Voi utenti.

Ritratto di Staff

Ciao Ollecram, le tue 10righe sono nella classifica di gennaio, scelte da Voi utenti.

Ritratto di Staff

Grazie.

Ritratto di Ollecram

Cara Redazione, ho scelto le 10 righe di Barbaraa. il cui link è:

10righedailibri.it/10righe/la-boheme-italiana-una-vendetta-malese

Buon anno!.

Ritratto di Ollecram

Va bene. Tanti auguri a tutti.

Ritratto di Staff

Ciao Ollecram sei nella finale settimanale di dicembre. Scegli 10righe che più ti piacciono partendo da lunedì 27 dicembre a domenica 2 gennaio riportando qui nei commenti nome utente e link delle 10righe scelte.

Ritratto di Ollecram

Evgenij Zamjatin (Russia 1884 - Parigi 1937)