51ngxEypfHL._SY445_QL70_ML2_.jpg
 

O capitano mio capitano

Autore: 

Walt Whitman

Editore: 

Rizzoli

Anno: 

2007

Traduttore: 

Ariodante Marianni

Numero Pagina: 

128

O capitano! Mio Capitano ! il nostro viaggio tremendo è finito, La nave ha superato ogni tempesta, l'ambito premio è vinto, Il porto è vicino, odo le campane, il popolo è esultante, Gli occhi seguono la solida chiglia, l' audace e altero vascello; Ma o cuore! cuore! cuore! o rosse gocce sanguinanti sul ponte Dove è disteso il mio Capitano Caduto morto, freddato. O Capitano! mio Capitano! alzati e ascolta le campane; alzati, Svetta per te la bandiera, trilla per te la tromba, per te I mazzi di fiori, le ghirlande coi nastri, le rive nere di folla, Chiamano te, le masse ondeggianti, i volti fissi impazienti, Qua Capitano! padre amato! Questo braccio sotto il tuo capo! E un puro sogno che sul ponte Cadesti morto, freddato. Ma non risponde il mio Capitano, immobili e bianche le sue labbra..

Ritratto di Staff

Ciao Paolo, scegliamo noi il finalista sarà per un'altra volta.

Ritratto di Staff

Ciao Paolo  sei nella classifica di ottobre, 10righe settimanali. Scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi lunedì 2novembre a domenica 8 novembre, riportando qui nei commenti nome dell'utente e il link del libro scelto.