Racconti polizieschi - Charles Dickens.jpg
 

Racconti Polizieschi

Autore: 

Charles Dickens

Editore: 

Edizioni Clichy

Anno: 

2015

Traduttore: 

Fabrizio Bagatti

Numero Pagina: 

44

Alla fine tornò lo stesso giovane. Attraversò la stanza, fischiettando, si fermò e rimase in ascolto, fece altri due o tre passi e fischio, si fermò di nuovo e ascoltò: poi iniziò a muoversi regolarmente intorno ai pioli, frugando nelle tasche di tutti cappotti. (...) La mia faccia, come potete vedere, adesso è colorita, ma in quel momento era pallida - la mia salute non era buona allora - e pareva lunga come quella di un cavallo. Oltre a questo, c'era una forte corrente d'aria dalla porta sotto il divano e mi ero legato un fazzoletto intorno al capo, quindi non so davvero quello che sembravo. Divenne blu - letteralmente azzurro - quando mi vide strisciare fuori, e certo non me ne meraviglio.