Retorica
 

Retorica

Autore: 

ARISTOTELE

Editore: 

Oscar Mondadori (classici greci e latini)

Anno: 

2011

Traduttore: 

a cura di Marco Dorati

Numero Pagina: 

71

"Vorrei dire qualcosa, ma la vergogna me lo vieta."
"Se tu avessi desiderio di ciò che è bello o nobile,
e la lingua non agitasse qualcosa di brutto a dirsi,
la vergogna non velerebbe i tuoi occhi,
ma parleresti di ciò che è giusto."
Sono belle le cose per cui si lotta ansiosamente, ma senza paura.
(...) Sono inoltre più belle le virtù che producono gioia agli altri più che a noi stessi.

Ritratto di Barbara Antonacci
Ritratto di Staff

Le tue 10righe sono nella finale settimanale di maggio, riporta qui nei commenti 10righe che più ti piacciono a partire da lunedì 25 maggio a domenica 31 maggio. Smile

Ritratto di Barbara Antonacci

Aristotele (in greco antico Ἀριστοτέλης, traslitterato in Aristotèlēs; Stagira, 384 a.C. o 383 a.C. – Calcide, 322 a.C.)

Pagine