Storia di Ásta
 

Storia di Ásta

Autore: 

Jón Kalman Stefánsson

Editore: 

Iperborea

Anno: 

2018

Traduttore: 

Silvia Cosimini

Numero Pagina: 

65

Qui non c'è altro che una vita di fatica, il mare infinito, e le montagne che amplificano i venti, trasformandoli in bufera. Ma a volte, in certi giorni, in certe sere, in certe notti, questo posto è così bello che sembra proprio che Dio stia scendendo sulla terra per stringere un patto con gli uomini e gli animali. Altre volte non offre abbastanza per una vita intera. A volte ti posso baciare, a volte posso tenerti stretta, a volte posso addormentarmi al tuo respiro, a volte posso svegliarmi mentre sussurri il mio nome. A volte è come dire raramente. A volte non vuol dire spesso, ma solo di tanto in tanto. A volte significa che passerà molto tempo fino alla prossima volta, e per questo sei condannato all'infelicità. Poi gli edifici crollano sulla tua vita.

Ritratto di Paola Lorenzini

Grazie!

Ritratto di Staff

Ciao Paola, sei nella finale del mese di marzo, 10righe scelte da Voi utenti.

Ritratto di Natalina

http://scrivi.10righedailibri.it/ho scelto queste 10 righe,Storia di Asta- J.K.Stefansson

Ritratto di Paola Lorenzini

Jón Kalman Stefánsson (Reykjavík, 17 dicembre 1963) è uno scrittore islandese.