storie_fantasmi.jpg
 

Storie di fantasmi

Autore: 

Edith Wharton

Editore: 

Gruppo Newton editori

Anno: 

2004

Traduttore: 

Gianni Pilo

Numero Pagina: 

262

"Fai bollire sempre l'acqua che mi dai?", domandò Medford, mentre con la mano serrava il bicchiere però senza alzarlo.
Il tono era amichevole, quasi confidenziale; Medford sentiva che da quando si era offerto spontaneamente di aiutare il servitore ad ottenere finalmente la vacanza che si meritava, tra lui e Gosling si era sviluppato un rapporto di sincera amicizia.
"Bollirla? Ma sempre, signore. E' naturale"
Gosling rispose con una leggera nota di riprovazione nella voce, come se la domanda di Medford ponesse quasi una macchia - inconscia sperò l'uomo - sul loro rapporto di amicizia appena stabilito.
Il servitore scrutò attentamente Medford con i suoi occhi sempre spalancati ma nei quali ora si scorgeva un'evidente traccia di preoccupazione malgrado l'apparente indifferenza professionale