9788854520400_0_0_519_75.jpg
 

Thérèse e Isabelle

Autore: 

Violette Leduc

Editore: 

Neri Pozza

Anno: 

2020

Traduttore: 

Adriano Spatola e Laura Cimenti

Numero Pagina: 

24

Ci stringemmo ancora, volevamo farci inghiottire. Ci eravamo spogliate della famiglia, del mondo, del tempo, della ragionevolezza. Volevo che Isabelle, stretta al mio cuore spalancato, ci entrasse dentro. L'amore è un'invenzione che sfinisce. Isabelle, Thérèse, ripetevo per abituarmi alla magica semplicità dei due nomi. Lei avvolse le mie spalle con un braccio d'ermellino, mise la mia mano nel solco dei seni, sopra la stoffa della sua camicia da notte . Incantesimo della mia mano sotto la sua, della mia nuca, delle mie spalle rivestite del suo braccio.

Ritratto di Elena Antonini
Ritratto di Elena Antonini

Grazie

Ritratto di Staff

Ciao Elena, sei nella finale del mese di maggio, 10righe ssettimanali. Scegli 10righe che più ti piacciono partendo da oggi lunedì 3maggio a domenica 9maggio, riportando qui nei commenti nome utente e link del libro scelto.

Ritratto di Elena Antonini

Violette Leduc (Arras, 7 aprile 1907)