cover__id6442_w600_t1460384301.jpg&.jpg
 

Tutto scorre...

Autore: 

Vasilij Grossman

Editore: 

Adelphi

Anno: 

2021

Traduttore: 

Gigliola Venturi

Numero Pagina: 

108

Ecco, hanno issato le spalle, fino alla finestrella, un giovanotto, e quello grida:
“Nonno, nonno, dove ci stanno portando?”.
E tutti nel carro merci sentono la voce incrinata, strascicata del vecchio:
“In Siberia, caro, ai lavori forzati...”.
D’un tratto Ivana Grigor’evic rifletté: chissà, era quella magari la mia strada, il mio destino. Sì, con quei carri merci mi sono messo per via. Ed ecco, adesso il viaggio è finito.
Quei ricordi del lager, che spesso si risvegliavano in lui senza un nesso specifico, lo tormentavano con la loro caoticità.
Egli sentiva, ricordava che si può venire a capo del caos, che esistevano in lui le forze per farlo e che adesso, finita la strada del lager, era venuto il momento di vedere l’evidenza.

Ritratto di Elena Antonini

Grazie per il libro incentivo arrivatomi oggi: Frutto del diavolo.

Ritratto di Elena Antonini

Vasilij Grossman  Berdyciv 12 dicembere  1905

Ritratto di Elena Antonini

di distinguere quali erano le regole in quel caos di sofferenze, quali le contraddizioni fra colpa e santa innocenza, tra il falso riconoscimento dei propri delitti e la devozione fanatica, tra l'assurdità dell'assassinio di milioni di persone innocenti e di gente devota al partito, e il ferreo significato di quegli assassinii.