Un ideale per cui sono pronto a morire
 

Un ideale per cui sono pronto a morire

Autore: 

Nelson Mandela

Editore: 

Garzanti

Anno: 

2014

Traduttore: 

Roberto Merlini

Numero Pagina: 

85

Amici, compagni e concittadini sudafricani,, vi dò un caloroso benvenuto nel nome della pace,della democrazia e della libertà per tutti.
Sono qui davanti a voi non come profeta, ma come umile servitore.
I vostri incessanti ed eroici sacrificii mi hanno permesso di essere qui oggi.Metto perciò nelle vostre mani gli anni che mi restano da vivere.
Nel giorno della mia scarcerazione,voglio esprimere la più sincera e più sentita gratitudine ai milioni di compatrioti e cittadini di ogni parte del mondo che si sono battuti senza sosta per la mia liberazione.
Ringrazio in particolare gli abitanti di Cape Town,la città che mi ha ospitato per tre decenni. Le vostre dimostrazioni e le altre forme di lotta che avete messo in atto hanno sempre costituito una preziosa fonte di energia per tutti i prigionieri politici.

Ritratto di Emma Aquilanti

Grazie allo Staff e a quanti hanno condiviso con me il messaggio di Nelson Mandella ! Nelson Mandela è stato accusato nel 1963 di alto tradimento e terrorismo dalla corte di giustizia sudafricana. La sua unica colpa fu quello di essersii battuto contro il disumano e terribile regime dell'apartheid che schiavizza la popolazione nera del paese.Ma nel corso del durissimo processo di Rivonia, Mandela sfida i suoi accusatori e la pena di morte con lo straordinario discorso che dà il titolo a questo libro.

Ritratto di Staff

Ciao, hai vinto il giuoco domenicale, a te un libro incentivo!

Ritratto di Emma Aquilanti

primo discorso pronunciato in pubblico da Mandela nell'arco di ventisette anni, dopo la sua scarcerazione.