9788854508347_0_0_519_75.jpg
 

Una vita davanti a sé

Autore: 

Romaine Gary

Editore: 

Neri Pozza

Anno: 

2020

Traduttore: 

Giovanni Bogliolo

Numero Pagina: 

184

"No, mio piccolo Momò, sono cose che non si possono fare. L'eutanasia è severamente punita dalla legge. Siamo in un paese civile, qui. Non sai cosa dici".
"Altro che se lo so. Sono algerino, lo so cosa dico. Laggiù loro ci hanno il sacro diritto dei popoli a disporre di se stessi".
Il dottor Katz mi ha guardato come se gli avessi fatto paura. Se ne stava zitto, a bocca aperta. Certe volte sono proprio stufo di tutta questa gente che non vuol capire.
"Il sacro diritto dei popoli esiste, sì o no?"
"Certo che esiste", ha detto il dottor Katz e si è perfino alzato dallo scalino sul quale stava seduto in segno di rispetto.
"Certo che esiste. E' una cosa bella e importante. Ma non vedo cosa c'entra".
"C'entra che, se esiste, Madame Rosa ha il sacro diritto dei popoli a disporre di se stessa,

Ritratto di Elena Antonini

Romain Gary, Vilnius 8 maggio 1914

Ritratto di Elena Antonini

come tutti quanti. E se lei vuole farsi abortire, è un suo diritto. E siete voi che glielo dovreste fare, perché ci vuole un medico ebreo per queste cose perché non ci sia antisemitismo. Tra voi ebrei non vi dovreste far soffrire. Che schifo".