Vipp.jpg
 

Vipp

Autore: 

Nino Frassica

Editore: 

Einaudi

Anno: 

2021

Traduttore: 

Numero Pagina: 

5

Anch’io sono un Vipp, ma non mi sento Vipp, me lo dicono gli altri.
A me non piace.
L’altra sera purtroppo ho perso le staffe con un ragazzo di cinquantanove anni, un mio ammiratore di Reggio Calabria, si chiama o Rocco Misasi o Enzo Pappalardo.
Continuava a dirmi: «SIGNOR NINO, lei è un Vipp…
Come mai è Vipp?…
SIGNOR NINO, che fate la sera voi Vipp?
Come posso fare a diventare Vipp pure io?…
SIGNOR NINO, quanti Vipp conosce lei che è Vipp?…»
L’ho accoltellato.
Adesso però mi sono pentito.
Sono andato a trovarlo in ospedale.
Gli ho preso qualcosa, non sapevo cosa portargli.
Gli ho portato dei fiori, una bottiglia di spumante, un gratta e vinci, e una spillatrice.

Ritratto di Giovanni Pisciottano

Nino Frassica, all'anagrafe Antonino Frassica (Messina, 11 dicembre 1950)