Cristina de Brand

 

La vita segreta dei maschi

Autore: 
Anno: 

L’inizio
Ascolto le sue parole fiutando le bugie che vi si annidano e mi sforzo di rispondere con naturalezza: «Ok! Cercherò di arrangiarmi. Un bacio e buona vacanza».
Chiudo la comunicazione e, furiosa, compongo il numero di Moni.
«Hai vinto tu, tocca a me pagare la cena».
«Eh! Eh! Cosa ti avevo detto? Tesoro, sono tutti uguali, fatti con lo stesso...

Ritratto di 10 righe dai libri

Commento di Alessandra Puggioni

Grazie Carlo per il tuo contributo, spero che i maschietti ti ascoltino e leggano finalmente questo bellissimo libro, che anche io come te ho apprezzato molto.
Sab, 19/02/2011 - 16:27

Ritratto di 10 righe dai libri

COMMENTO di Carlo Biancucci

Siamo sveglissimi Alessandra!!!!
Vedo che come 10righe hai messo uno dei personaggi più "simpatici" del libro Wink
Comunque credo che i maschi sono un pò restii nell'uscire allo scoperto perché, come è successo a me, probabilmente sono arrivati al libro tramite la propria compagna o un'amica, e pensano quindi che si tratti essenzialmente di un libro per sole donne. Perlomeno questo è quello che credevo, erroneamente, io, ma leggendolo poi ho scoperto che, oltre ad essere divertente e ben scritto, il libro può essere molto istruttivo per noi maschi (ma credo anche per molto femmine).

Per quanto mi riguarda, mi sono bastate le prime righe per convincermi a proseguire e finire il libro... eccole qua:

"Ascolto le sue parole fiutando le bugie che vi si annidano e mi sforzo di rispondere con naturalezza...". Irresistibili!!!! Biggrin
Sab, 19/02/2011 - 12:24

Ritratto di 10 righe dai libri
Ritratto di marbettin

Ciao
Libro molto interessante, divertente, piccante ironico e molto altro. E' difficile scegliere solo dieci righe tra le innumerevoli storie raccontate nel libro (un crescendo di situazioni di ogni genere), tuttavia ecco le mie dieci righe:

"che strana sensazione fare un pompino a un cazzo che spunta dai lembi di una gonna! E non mi riferisco al kilt di uno Scozzese, né tantomeno al gonnellino di paglia di un Polinesiano. Anche perché non sono in Scozia, e neppure a Tonga: sono vicino a Milano, nell'accogliente camera di un motel. E la gonna sulla quale sbatto il naso è una mini di cotone nero.
Alzo lo sguardo sulla bizzarra figura che l'indossa e stento a riconoscere l'uomo dai marcati atteggiamenti macho conosciuto quasi due anni fa e incontrato parecchie volte..."

... il resto vi consiglio vivamente di leggerlo e (parlando da donna) fatelo leggere anche ai vostri mariti o compagni!

buona giornata!

Ritratto di 10 righe dai libri

Ciao Info_2,
scrivi le 10 righe che più hai preferito...
Smile