Fabio Salvatore

 

Il tuo nome è Francesco

Autore: 
Editore: 
Anno: 

È morto in inverno. A fi ne gennaio l’hanno ammazzato. A fine gennaio l’inverno è nel vivo, ma per me è come se fosse iniziato quel giorno: un altro inverno, più freddo, più lungo, che non se ne va mai. Forse un giorno riuscirò a capire, venirne a patti, e potrò svegliarmi senza dovermi ricordare di respirare. Intanto prego. Ogni mattina e ogni sera prego perché l’inverno mi scivoli via di...

 

A braccia aperte fra le nuvole. La notte della sofferenza, la grazia della fede

Autore: 
Editore: 
Anno: 

Prologo
Una mano sul cuore. I battiti risuonano forte nel petto. Gli occhi, accesi di luce, gridano vita. Il chiaroredel mattino fi ltra dalla finestra di un bagno d’ospedale.
Mattonelle lucide, sbrecciate in alcuni angoli, rotoli di carta accumulati dietro la porta, vaschette e un cesto per i rifi uti, odore di disinfettante e di umori che richiamano la vita, il grembo materno,...