Maria Tronca

 

L'amante delle sedie volanti

Autore: 
Anno: 

La masculiata cominciò alle cinque di mattina, era inverno e c’era ancora scuro. Però a scoppiare e a fare tutto quello scruscio non erano i botti ma le bombe. Scendevano veloci, dritte dritte, senza incertezze. Pareva che conoscevano la strada, che sapevano benissimo dove dovevano andare a scripientarsi.
Sulle case. Tre decisero di cadere sul palazzo dei principi Termini di...

Ritratto di Sonia De Risi

Segnalato da Sonia su Cuore D'inchiostro: "C’era poi una sedia. Una sedia unica, stupenda, speciale, che apparteneva a questa antica famiglia. La sedia aveva le sembianze di una meravigliosa donna, se vista di spalle. Se vista di fronte, alla donna mancava un volto, mancava un seno, mancavano le fattezze che le avrebbero conferito realtà. Eppure questa sedia sembrava più reale di una persona..."
http://cuoredinchiostro.blogspot.com/2011/10/recensione-lamante-delle-se...