Vladimir Sorokin

 

Cremlino di zucchero

Autore: 
Editore: 
Anno: 

La gioia di Marfuša
Un raggio di sole invernale penetrò attraverso la finestra coperta di brina, cadendo sul naso di Marfušen’ka. Marfuša aprì gli occhi, starnutì. Il sottile raggio di sole l’aveva svegliata sul più bello: stava sognando di nuovo la selva blu incantata e le creature irsute che l’abitavano. Le facevano l’occhietto da dietro gli alberi blu, tiravano fuori dalle bocche...

 

La giornata di un opričnik

Autore: 
Editore: 
Anno: 

Sempre lo stesso sogno: io che attraverso un campo sconfinato, un campo russo, che si estende oltre l’orizzonte. Scorgo davanti a me un cavallo bianco, punto verso di lui. Mi rendo conto che non è un cavallo come tutti gli altri, è il cavallo dei cavalli, bello, incantatore, lesto di gambe. Affretto il passo ma non riesco a raggiungerlo, cammino più veloce, grido, lo chiamo, capisco all’...