Cuec editrice

 

A colpi di cuore mi attraversa il mare

Autore: 
Editore: 
Anno: 

Parole
Dormivano le mie parole
ed ora si aprono
come scrigni antichi
rimasti chiusi
in un fondale di sabbia
Di parole senza forma
era fatta la mia anima
ed ora appaiono
come coralli pregiati
che aspettano
di essere forgiati
da abili mani.
...

 

La dispersione scolastica in Sardegna

Autore: 
Editore: 
Anno: 

La dispersione scolastica può essere definita come “insieme di fattori che modificano il regolare svolgimento del percorso scolastico di uno studente” (Giosi 2011). Essa rappresenta un fenomeno complesso, dove “precipita” una molteplice eterogeneità di aspetti che non sono banalmente riconducibili al semplice abbandono degli studi, bensì un insieme di cause: l’irregolarità nelle frequenze, i...

 

Un'ermeneutica della formazione umana

Autore: 
Editore: 
Anno: 

Nella determinazione ed evidenziazione dello specifico contributo del nostro filosofo, esplicitamente alla riflessione sul sapere elaborato nelle scienze umane e indirettamente, o perlomeno non del tutto esplicitamente, anche su quello che viene prodotto in ambito pedagogico, possiamo esaminare molti suoi saggi che affiancano Verità e metodo in questo lavoro. La lettura dei singoli scritti...

 

Giuseppe Zuddas - Sardista, antifascista, internazionalista

Autore: 
Editore: 
Anno: 

Il nome di Giuseppe Zuddas è ben scritto in maiuscolo tra i nomi degli antifascisti e dei partigiani perché ha sacrificato la sua vita per i suoi ideali di libertà, di giustizia sociale e di lotta per l’autodeterminazione dei popoli, andando a morire in combattimento in Spagna contro l’esercito franchista dei generali golpisti che avevano attentato al governo repubblicano legittimo del Fronte...

 

Il sessantotto - Un anno ancora da capire

Editore: 
Anno: 

Il Sessantotto è definito al suo inizio, tanto dai suoi primi artefici quanto dalla stampa che parla di loro, «contestazione studentesca», o, più brevemente, «contestazione», ed i sessantottini sono per tutti «i contestatori». Non si potrebbe neppure, all’inizio, parlare di Sessantotto e di sessantottini, perché quello che poi è stato chiamato Sessantotto, comincia, in realtà, nel 1966. Nel...

 

La notte di Cagliari

Autore: 
Editore: 
Anno: 

CAGLIARI. Una tempesta di vento flagella Cagliari. Il maestrale entra per le vie di Is Mirrionis, sale verso Castello, ridiscende
su Stampace e la Marina prima di disperdersi lungo via Roma e Su Siccu, poi giù verso il Poetto. Piove e in molti tirano fuori dal guardaroba l’eskimo. Quello con l’imbottitura pesante. Per dire che fa freddo. Tanto freddo. Unu frius de galera. E de mortu. Il...

 

I Sardi nel mondo - Atlante socio-statistico dell'emigrazione sarda

Editore: 
Anno: 

Com’è noto, anche a causa della sua insularità, di una ritardata spinta della transizione demografica e della miserevole condizione del sistema dei trasporti locali interni, in Sardegna il fenomeno della migrazione di massa tra fine ‘800 e inizi del secolo scorso si è caratterizzato per elementi fortemente distintivi rispetto alle altre regioni italiane: inizia con un considerevole ritardo...

 

S’asïenda de is béstias (Animal Farm)

Autore: 
Editore: 
Anno: 

Signor Jones, su mèri de un’asïenda de proprierari, hat serrau a crai, po su nòtti, s’acculiu de is puddas ma, imbriagu comènt’ est, s’est scarésciu de serrai is fentanèddas. Pàssat a tòntunus su corrali, cun su lantiòni chi àndat de una parti a s’attra; dònat una puntar’ ‘e pèi a sa pòrta de appalas; buffat s’urtima tassa de birra, de una carrarèdda, poi àrtziat a susu, a si croccai in su...

 

Schillellé. Le avventure di un ragazzo di periferia

Autore: 
Editore: 
Anno: 

Non ho detto nulla
Lei aveva 13 anni. La conoscevo da quando era bambina. Viveva in un palazzo di fronte alla piazzetta che io e i miei amici avevamo invaso come dei piccioni. - Ciao, che ci fai qui? Mi sono voltato e l’ho vista.
- Ah ciao! Ho stretto gli occhi per capire come mai fosse entrata nei corridoi interni del teatro. I suoi capelli erano lunghi e lisci...

 

Peccato che sia giorno

Autore: 
Editore: 
Anno: 

Pensione Paradiso
Suonano le sei al campanile della chiesa di paese. Ho appena lasciato la casa dei miei genitori, un vecchio edificio in fondo alla strada principale. Le mura avevano un vivace color pesca, ora sbiadito, ingentilito dal tempo. L’edera rampicante a tratti lo macchia di verde e nasconde alcune crepe e delle parti senza intonaco. Ricordo che mia madre si...