Le città invisibili
 

Le città invisibili

Autore: 

Italo Calvino

Editore: 

Oscar Mondadori

Anno: 

2012

Traduttore: 

Presentazione dell'autore con uno scritto di Pier Paolo Pasolini

Numero Pagina: 

63

Le città e gli scambi
Eutropia è non una ma tutte questa città insieme; una sola è abitata, le altre vuote; e questo si fa a turno. Vi dirò ora come. Il giorno in cui gli abitanti di Eutropia si sentono assalire dalla stanchezza, e nessuno supporta più il mestiere, i suoi parenti, la sua casa e la sua via, i debiti, la gente da salutare o che saluta, allora la cittadinanza decide di spostarsi nella città vicina e che è li ad aspettarli, vuota e come nuova, dove ognuno prenderà un altro mestiere, un'altar moglie, vedrà un altro paesaggio aprendo la finestra, passerà le sere in altri passatempi amicizie maldicenze.
Così la loro vita si rinnova di trasloco in trasloco, tra città che per l'esposizione o la pendenza o i corsi d'acqua o i venti si presentano ognuna con qualche differenza dalle altre.

Ritratto di Natalina
Grazie a tutti! !!! felice settimana ed auguri di Buona Pasqua,Naty
Ritratto di Staff
Ciao Natalina!!! Questa settimana le tue 10righe sono risultate le più segnalibrate Hai vinto un libro incentivo! Lunedì prossimo ricorda di inviare una mail a libroincentivo@10righedailibri.it indicandoci il tuo indirizzo e le 10righe che preferisci tra quelle postate da oggi a domenica 20 aprile