Poesie d'amore
 

Poesie d'amore

Autore: 

Hermann Hesse

Editore: 

Newton

Anno: 

1997

Traduttore: 

Bruna Maria Dal lago Veneri

Numero Pagina: 

173

A passeggio per una città straniera
Dietro i fiori rossi di una finestra emerge
una fronte ,sfiorata dalla luce,
occhi mansueti e bruni guardano graziosamente
ancora come dal fiabesco mondo della fanciullezza,
però le labbra e le guance fresche
appaiono imbarazzate e serenamente scontrose.
Sorridendo la guardo da straniero,
tentennano i passi miei ed il mio cuore
implora,di un rapido ardore pieno,il destino:
fa' che lei rida un istante!
e lei rimane ferma e rivolge all'uomo straniero lo sguardo
con gentilezza e curiosità come da sogni,
ed appena il mio sorriso si fa più aperto
vedo come muore il rigido stupore
e sorridendo comunica la bocca aperta
grazia e buon umore.
Però sto fermo in strada,
cosicché i fiori rossi improvvisamente impallidiscono;
ed io continuo a passeggiare per i vicoli.

Ritratto di Natalina
Ringrazio di vero cuore Giovanni ,per avere scelto queste righe,Natalina
Ritratto di Natalina
GRAZIE a tutti,invierò i dati sicuramente,natalina
Ritratto di Staff
Ciao Natalina, per te un libro incentivo come finalista 10righe scelte da voi utenti nel mese di luglio. Ricordati di inviare i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it
Ritratto di Staff
Ciao Natalina sei nella finale di luglio, 10 righe scelte da Voi utenti.
Ritratto di Staff
Grazie Giovanni :-)
Ritratto di Giovanni Pisciottano
Ciao, ho scelto le tue 10righe, settimana 25-31 luglio.