Il ciclope
 

Il ciclope

Autore: 

Paolo Rumiz

Editore: 

Feltrinelli

Anno: 

2015

Numero Pagina: 

93

Bevo un altro goccio di vino e penso che sto facendo cose che non ho mai fatto. Parlo da solo, leggo ad alta voce, canto camminando tra i cespugli di assenzio o preparando la minestra della sera. Ho anche la sensazione che il mare aperto lentamente disidrati pensieri, renda superflua la sintassi, le spiegazioni, come se fosse vano comunicare l'incommensurabile. Diventi come Ungaretti in trincea, digrigni parole sempre più scabre, sei trafitto da un raggio di sole crocifisso a una costellazione, lì in mezzo al nulla. Le tue giunture diventano stelle; gomiti, ginocchia, mani e piedi tracciano misteriosi segni zodiacali. E soprattutto senti che è subito sera. Scrivo spesso per disciplina, per mestiere o per autosuggestione. Scrivo perché lascio che sia il mare a dettare la storia. Ma sento che, se davvero non opponessi resistenza, quello stesso mare mi porterebbe pian piano al silenzio.

Ritratto di Natalina
Si...Grazie!!!
Ritratto di Staff
Ciao Natalina, per te un libro incentivo come finalista del mese di dicembre, 10righe scelte da Voi utenti. Invia i tuoi dati a: libroincentivo@10righedailibri.it
Ritratto di Natalina
Grazie!!!
Ritratto di Staff
Ciao Natalina sei nella classifica finale di dicembre, 10righe scelte da Voi utenti.
Ritratto di Staff
Ciao Natalina, sei nella classifica settimanale del mese di dicembre.
Ritratto di Marcello Parsi
Grazie! Ricambio di cuore.
Ritratto di Natalina
Ma che bella NEWS...ma questo è un regalo di Natale!!!Grazie colgo l'occasione per augurati un piacevole,sereno,armonico e dolce Natale ...esteso allo Staff e a tutti i partecipanti di questo spazio meraviglioso.
Ritratto di Marcello Parsi
Cara Natalina, ti informo che ho già comunicato allo Staff di aver scelto le tue dieci righe. Ciao
Ritratto di Natalina
Paolo Rumiz è nato a Trieste il 20 dicembre 1947.Scrittore giornalista italiano,inviato speciale del Piccolo di Trieste,editorialista di Repubblica.