TransEuropa_Il49esimoStato.jpeg
 

Il 49esimo Stato

Autore: 
Anno: 

1978
Parte prima
George è quello di noi quattro che non parla mai. Quando al jukebox suonano per l’ennesima volta Hotel California non fiata, si limita a infilare un indice in bocca e a premere il grilletto col dito medio. Poi si rituffa nel suo hamburger. “Vi avverto, se mettono di nuovo gli Eagles me ne vado,” dico io. Lo sciagurato di turno è un ragazzo ben piantato e coi capelli tagliati a spazzola. Indossa il giubbotto dello University College of Sicily (quello rosso a maniche gialle, sul petto una U, una C e una S intrecciate) e mentre torna al suo tavolo scambia un cenno del capo con Lucky, l’unico di noi a frequentare l’università. “Atleti del cazzo,” mormora Harry prima di bere un altro sorso di Bud. leggi le prime 28 pagine del libro

Primi capitoli del libro di: 

Stefano Amato, Il 49esimo Stato, Transeuropa - Feltrinelli, 9 ottobre 2013.