Viaggio al termine.jpg
 

Viaggio al termine del cuore

Autore: 
Editore: 
Anno: 

Avevo nove anni quando lo vidi per la prima volta.
Potrei dire che avevo sempre sognato un fratello, ma in realtà non mi era mai venuto in mente che i miei genitori volessero ripetere lo stesso errore.
Li sentivo spesso urlare, nelle loro infi nite discussioni notturne, che ero stata il più grande errore della loro vita. Che li avevo costretti a mettersi insieme e a rinunciare a tutto ciò che di bello avevano prima di me.
Mi ero sempre considerata come un sinonimo delle cose brutte che gli erano successe.
Perciò, non avevo mai osato sognare un mio doppione, convinta com’ero che avessero imparato abbastanza da quell’errore per non volerlo ripetere. Link per leggere le prime 14 pagine  pdf del libro

Primi capitoli del libro di: 

Ana Casaca, Viaggio al termine del cuore, traduzione dal portoghese di Rita Desti, Baldini & Castoldi, aprile 2016.