978-88-6091-047-9_AttoriSiNasce.jpg
 

Attori si nasce - Protagonisti e grandi famiglie del teatro napoletano

Autore: 
Anno: 

Napoli quartiere Chiaia, via Vittoria Colonna 4. Una dea alata che impugna una tromba con la destra e una maschera con la sinistra sovrasta il portone, facendo da stemma a un palazzo che nobile non è, come invece sono quelli che gli stanno dappresso. Alcuni prendono nome da casate storiche, Palazzo Carafa dei principi di Roccella, Palazzo d’Avalos dei principi di Vasto, residenze antiche circondate da un proprio borgo, sacrificato a fine Ottocento all’apertura di una nuova strada chiamata, nell’euforia garibaldina di quel tempo, via dei Mille. Altri appena più distanti, Palazzo Leonetti, Palazzo Mannajuolo, richiamano aristocrazie di censo non principesco, ma egualmente illustri. Quello con angelo, tromba e maschera è Palazzo Scarpetta, costruito da Eduardo, attore famoso nei primi anni del Novecento che principe fu, ma della risata come egli stesso immortalò sul marmo di una lapide murata all’ingresso della villa in collina aggiunta alla dimora di città, quando prematuramente decise di ritirarsi dalle scene: «Qui rido io!». leggi le prime 27 pagine del libro

ISBN: 978-88-6091-047-9

Primi capitoli del libro di: 

Francesco Canessa, Attori si nasce - Protagonisti e grandi famiglie del teatro napoletano, Edizioni La Conchiglia, dicembre 2013.