DUELLANTI.jpg
 

Duellanti

Autore: 
Editore: 
Anno: 

Luis Fernandez non è mai stato il tipo col quale prendersela.
Quando aveva nove anni, la madre lo caricò con i cinque fratelli su un’auto cigolante trasferendo la famiglia da Tarifa, il porto più a sud della Spagna – da lì si intravede Tangeri, al di là dello stretto di Gibilterra – a Lione, in cerca di fortuna. Banlieue allo stato puro. Scuola di strada nei quartieri della prima immigrazione, il calcio come via di fuga. Luis aveva gambe inesauribili e pugni solidi, se è vero che all’ennesimo «espingouin» – il soprannome dispregiativo che veniva dato agli esuli spagnoli – stese l’autore dell’offesa, guadagnandosi una squalifi ca di sei mesi.
È crescendo così, però, che si diventa il polmone della grande Francia di Platini, Tigana e Giresse; a ogni tackle duro sui compagni dai piedi nobili, Luis è il primo ad arrivare sul luogo del delitto con la faccia feroce, pronto a ogni evenienza. Leggi le prime pagine pdf del libro

Primi capitoli del libro di: 

Paolo Condò, Duellanti, Baldini & Castoldi, settembre 2016