Khatem Una bambina d'Arabia.jpg
 

Khatem. Una bambina d'Arabia

Autore: 
Editore: 
Anno: 

All’altezza della ventesima curva lungo la strada che si inerpicava sulla montagna, un sentiero stretto intervallato da gradini dai bordi consunti, si situava la grande casa, la dimora di Nasib, adagiata sul monte Hindi, la cui presenza massiccia occupa il centro della Mecca. La sommità di questa dimora si inquadrava nel panorama occidentale della città, rivaleggiando con la cittadella turca nell’offrire uno sfondo ai tramonti e nell’innalzarsi verso le stelle. Nessuno poteva evitare, passando davanti alla casa, di alzare gli occhi verso le sue terrazze che sembravano, con i soldati di pietra che ne custodivano i bordi, quasi penetrare in profondità l’orizzonte. Leggi le prime 39 pagine pdf de libro
Titolo dell’opera originale: Khàtem

Primi capitoli del libro di: 

Raja Alem, Khatem. Una bambina d'Arabia, traduzione dall’arabo di Federica Pistono, Atmosphere libri, settembre 2016.