978-88-6564-087-6_PiuCorroVelocePiuSonoPiccola.jpg
 

Più corro veloce, più sono piccola

Editore: 
Anno: 

Mi è sempre piaciuto portare a termine le cose. Scaldaorecchie, inverno, primavera, estate, autunno. Il periodo di Epsilon nel mondo del lavoro. Farla finita. E questa impazienza ha avuto conseguenze quella volta che Epsilon mi regalò un’orchidea per il mio compleanno. Non era un’orchidea, la cosa che avevo più desiderato, non ho mai capito quel fatto dei fiori, non fanno altro che appassire comunque. Desideravo soprattutto che Epsilon andasse in pensione. «Ma io ho bisogno di uno spazio libero da…» e sembrava che stesse per dire «dalla coppia», ma poi disse «dalla nudità». «È a me che alludi?» dissi. «Io non faccio nomi» rispose. Così cominciai invece a spogliarmi per l’orchidea e ben presto cominciarono a spuntare i boccioli, si riempì di fiori rosa. «Vorrei che tu avessi lo stesso effetto su di me» disse Epsilon. leggi le prime 17 pagine del libro

ISBN 978-88-6564-087-6

Titolo dell’opera originale: Jo fortere jeg går, jo mindre er jeg

Primi capitoli del libro di: 

Kjersti Annesdatter Skomsvold, Più corro veloce, più sono piccola, Atmosphere libri editore, Traduzione dal norvegese di Bruno Berni, gennaio 2014.