Io, robot
 

Io, robot

Autore: 

Isaac Asimov

Editore: 

Mondadori

Traduttore: 

Serra L.

Anno: 

2003

La Macchina non può, non deve renderci infelici. Stephen, in che modo possiamo sapere che cosa comporterà il bene supremo dell'Umanità? Non abbiamo a nostra disposizione gli infiniti fattori di cui dispongono le Macchine! Forse, per darle un esempio familiare, tutta la nostra civiltà tecnica ha creato piú infelicità e...

K. W. JETER
 

K. W. JETER

Autore: 

LE MACCHINE INFERNALI

Editore: 

Mondadori

Traduttore: 

Vittorio Curtoni

Anno: 

1998

Tutto questo, e molto più, erano i figli di mio padre. Più ancora di me, avevo spesso pensato nel rimirare il complesso intreccio di molle e meccanismi come quello che si era svelato all'interno della scatola dell'Uomo di Cuoio Marrone. Le minuscole, minuziose parti in ottone mostravano una cura e...

Ritratto di albini1972

Molto, molto triste Emma. L'ombra del padre si staglia per tutto il libro senza mai apparire e il protagonista vive tra il suo rimpianto e la consapevolezza di non raggiungere mai il genio del suo genitore. Terribile.

Ritratto di Emma Aquilanti

la cura,l'attenzione minuziosa in un assemblaggio che poi è invece mancato nella più importante fase dellla creazione della persona nella sua età adulta.

Ritratto di Emma Aquilanti

!, queste righe mi hanno sinceramente colpito

Blu quasi trasparente
 

Blu quasi trasparente

Autore: 

Ryu Murakami

Editore: 

Feltrinelli

Traduttore: 

Bruno Forzan

Anno: 

1983

«Be’, allora andrai in India, vero?»
«Eh? Perché, che c’entra l’India?»
«Te ne vai in India e torni dopo aver visto tante cose, no?»
«Ma perché si deve andare in India? No, non è quello, qui c’è già abbastanza. Le guardo qui le cose, non c’è bisogno...

Ritratto di La Colle

ahahhah lo terrò a mente! Biggrin

Ritratto di albini1972

Bé lui con il suo omonimo non c'entra niente, diciamo che stanno agli antipodi. E poi non puoi sperare che un comune mortale si avvicini a dio Smile

Ritratto di La Colle

No, purtroppo non l'ho ancora letto, anche se mi ha sempre tentato come autore proprio per lo stesso cognome del mio amore letterario Smile Rimedierò presto, o almeno spero! Ahimè, ho sempre più libri che voglio leggere Smile

Ritratto di albini1972

Emma e invece penso sia il contrario. Il libro è veramente crudo, al sangue diciamo, ed è proprio il contrasto con queste atmosfere che fa brillare questo tipo di passaggi, che sono molti te lo assicuro. Ma è sicuramente questioni di gusti.

Ritratto di albini1972

Tra "l'ho" e "stilisticamente" manca un "trovato" Smile

Il grande Gatsby
 

Il grande Gatsby

Autore: 

Francis Scott Fitzgerald

Editore: 

Feltrinelli

Traduttore: 

Franca Cavagnoli

Anno: 

2001

Tom evidentemente era turbato dal fatto che Daisy andasse in giro da sola, perché il sabato seguente la accompagnò al ricevimento di Gatsby. Forse fu la sua presenza a dare alla serata quell'atmosfera particolare di oppressione: fu una festa che nel mio ricordo rimane staccata da tutte le altre. C'era...

Ritratto di albini1972

Grazie! Smile Non pensavo fosse una questione di quantità ma di qualità. In tutti i casi le regole sono regole, ho integrato. Ma le dieci righe le devo comunicare sempre per posta? Grazie ancora.

Ritratto di Staff

Il premio segnalibri della settimana va a Roberto Albini che ha letto IL GRANDE GATSBY di FRANCIS SCOTT FITZGERALD (tradotto da Franca Cavagnoli) ed. FELTRINELLI 2001.
Le righe citate da pagina 98 sono però un po’ poche: “È inevitabilmente sconfortante guardare attraverso nuovi occhi cose alle quali abbiamo già applicato la nostra visuale”…quindi se vuoi ricevere il nostro libro incentive in regalo integra la tua citazione con qualche altra riga. Ricordati che devi comunicare l’indirizzo dove verrà spedito il libro che hai vinto a libroincentivo@10righedailibri.it e il prossimo lunedì dovrai anche comunicarci le tue 10righe preferite tra le 10 righe postate da oggi a fino alla prossima domenica.
Buone letture!

Ritratto di albini1972

Decisamente Smile

Ritratto di Emma Aquilanti

parole vere !

La Peste
 

La Peste

Autore: 

Albert Camus

Editore: 

Bpmpiani

Traduttore: 

Beniamino Dal Fabbro

Anno: 

2000

Il resto della storia, secondo Grand, era semplicissimo. Sono cose che accadono a tutti: ci si sposa, ci si ama ancora un po', si lavora. Si lavora tanto che si dimentica l'amore. Anche Jeanne lavorava, le promesse del capufficio non essendo state mantenute. Qui, ci voleva poca fantasia per capire...

Enrico IV
 

Enrico IV

Autore: 

Luigi Pirandello

Editore: 

BUR

Anno: 

2007

Ecco: quando non ci rassegniamo, vengono fuori le velleità. Una donna che vuol essere uomo... un vecchio che vuol esser giovine... Nessuno di noi mente o finge! C'è poco da dire: ci siamo fissati tutti in buona fede in un bel concetto di noi stessi.

Forfora e altri racconti
 

Forfora e altri racconti

Autore: 

Pino Cacucci

Editore: 

Granata Press

Anno: 

1993

Ore e ore di esposizione, trattamento idratante, massaggi, e in un colpo tutta quella paziente fatica finiva distrutta da una raffica di brufoletti, da un bombardamento a tappeto di macchie rossastre e squamette giallognole... Quante volte, a tavola, si era concentrato sul suo piatto di carote lesse nel tentativo di...

Come Dio comanda
 

Come Dio comanda

Autore: 

Niccolò Ammaniti

Editore: 

Mondadori

Anno: 

2006

Non parlare di libertà. Tutti sono bravi a parlare di libertà. Libertà di qua, libertà di là. Ci si riempiono la bocca. Ma che diavolo te ne fai della libertà? Se non hai una lira, un lavoro, hai tutta la libertà del mondo ma non sai cosa fartene. Parti. E...

Ritratto di albini1972

Ma grazie ancora!! Scusate arrivo sempre tardi. Devo dare i dati?

Ritratto di Staff

Ciao Roberto, con le tue 10 righe hai vinto la classifica settimanale, ottieni quindi un libro incentivo!
Lunedì prossimo dovrai inoltre assegnare un libro incentivo alle righe che preferisci fra quelle postate da oggi a domenica Smile

Cuore di cane
 

Cuore di cane

Autore: 

Michail Bulgakov

Editore: 

Biblioteca universale Rizzoli BUR

Anno: 

2007

Nello studio ha riso. Il suo sorriso è sgradevole e innaturale. Poi si è grattato la nuca, si è guardato intorno e io ho annotato una nuova parola, distintamente pronunciata: «borghesi». Ha bestemmiato. Lo fa metodicamente, ininterrottamente e in apparenza senza alcun motivo. Le sue bestemmie hanno un carattere fonografico;...

Ritratto di albini1972

Lui è un genio.

Ritratto di roriette

Bellissimo questo libro! Smile

La linea d'ombra
 

La linea d'ombra

Autore: 

Joseph Conrad

Editore: 

Einaudi

Traduttore: 

Flavia Marenco

Anno: 

2006

Solo i giovani hanno di questi momenti. Non intendo dire i giovanissimi. No. I giovanissimi, per essere esatti, non hanno momenti. È privilegio della prima gioventù vivere in anticipo sui propri giorni, nella bella continuità di speranze che non conosce pause né introspezione. Uno chiude dietro di sé il cancelletto...