La rapidità dello spirito

Autore: 

Elias Canetti

Editore: 

Adelphi

Traduttore: 

Gilberto Forti

Anno: 

2018

È una prerogativa del “bello” che non si possa più rivederlo. La percezione del “bello” è repentina e tuttavia richiede raccoglimento: vogliamo vederlo fino in fondo e senza essere disturbati, per sempre. Quando lo rivediamo non è più lo stesso – salvo nei casi in cui non l'abbiamo visto fino...

Ritratto di Calipso

smiley

Ritratto di Staff

Ciao Calipso, sei nella classifica di luglio 10righe scelte dalla redazione. 

Ritratto di Calipso

Elias Canetti

25 luglio 1905, Ruse, Bulgaria

 

La follia di Banvard

Autore: 

Paul Collins

Editore: 

Adelphi

Traduttore: 

Marco Lunari

Anno: 

2017

La barca non era molto grande e quando il pubblico si raccoglieva tutto da una parte vi era il rischio che l'acqua superasse il basso parapetto e raggiungesse la sala degli spettacoli. I membri della compagnia erano quindi costretti a fare i turni nella poco artistica occupazione di pompare l'acqua...

 

Il condominio

Autore: 

Stanley Elkin

Editore: 

Minimum Fax

Traduttore: 

Federica Aceto

Anno: 

2012

Al tempo stesso, capì una cosa che poteva comunque rivelarsi importante. Capì quanto era infelice - capì, cioè, che il suo non era uno stato d'animo passeggero. Non sminuiva affatto l'infelicità delle altre persone. C'erano quelle che avevano perso un arto, gente con la salute cagionevole, che non riusciva a...

 

Lui! visto da Lei

Autore: 

Natalia Aspesi

Editore: 

Rizzoli

Traduttore: 

Anno: 

2009

Tutti gli uomini di potere tranne qualche eccezione e i vescovi sono sposati e non tanto perché è normale sposarsi quanto perché il matrimonio è indispensabile al potere. Essi devono assolutamente avere una famiglia, anche se poi la famiglia non ha loro, e magari ne è molto contenta. Solo se...

 

Dei delitti e delle pene

Autore: 

Cesare Beccaria

Editore: 

Einaudi

Anno: 

1973

Vi è un teorema generale molto utile a calcolare la certezza di un fatto, per esempio la forza degl’indizi di un reato. Quando le prove di un fatto sono dipendenti l’una dall’altra, cioè quando gl’indizi non si provano che tra di loro, quanto maggiori prove si adducono tanto è minore...

 

Amori e altri soprusi

Autore: 

Domenico Cacopardo

Editore: 

Marsilio Editori

Traduttore: 

Anno: 

2017

Ora che settembre s'era inoltrato, Pirò aveva cominciato a tagliare i rami più pericolanti dell'albero di limone accatastandoli in perfette file per le esigenze del forno a legna e del focolare, quando sarebbe venuto l'inverno e avrei avuto voglia di pesce o carne arrostita o al forno. Il cibo, cotto...

 

La sfida della tigre

Autore: 

Bernard Cornwell

Editore: 

Longanesi

Traduttore: 

Donatella Cerrutti Pini

Anno: 

2001

Quel rovente giorno di marzo prometteva cibo in abbondanza e gli avvoltoi sembravano presentirlo, perché, con il trascorrere delle prime ore del pomeriggio, un sempre maggior numero di uccelli si univa alla guglia di ali che roteava sopra gli uomini in marcia. I rapaci non battevano le ali, ma si...

 

Il viaggio di Hiero

Autore: 

Sterling Lanier

Editore: 

Editrice Nord

Traduttore: 

Roberta Rambelli

Anno: 

1976

Era chiaro che, se quella era una bussola, era di un tipo che egli non aveva mai visto. Non c'erano i punti cardinali, né le altre suddivisioni. C'era invece qualcosa che sembrava una ruota, o un solco rotondo, sotto il vetro. A intervalli, accanto a quel solco, c'erano simboli che...

 

Indagini senza indizi

Autore: 

Massimo Lugli

Editore: 

Newton Compton Editori

Traduttore: 

Anno: 

2015

Prima lezione: colpisci subito, senza dare all'altro la possibilità di reagire. Chi mena primo, mena due volte. Ricordalo. Colpisci con tutta la forza, non come quei buffetti che ti ho dato io e colpisci più volte che puoi. Mira ai punti deboli: la base del mento, il pomo d'Adamo, la...

 

La sabbia delle urne

Autore: 

Paul Celan

Editore: 

Giulio Einaudi editore

Traduttore: 

Dario Borso

Anno: 

2016

Gli anni da te a me
Di nuovo
s'increspa la tua chioma quando piango.
Col blu dei tuoi occhi
copri il tavolo del nostro amore,
un letto fra estate e autunno.
Beviamo ciò che ha pigiato
uno che non ero io, né tu,...