Lucrezio e il canto del nulla
 

Lucrezio e il canto del nulla

Autore: 

Marcello Parsi

Editore: 

Youcanprint

Traduttore: 

Marcello Parsi

Anno: 

2018

Se gli uomini potessero – come sembrano accorgersi che nel loro animo c'è un peso che li opprime con la sua pesantezza – conoscere anche da quali cause esso sia prodotto e da dove risulti nel petto una tanto grande, per così dire, mole di male, non condurrebbero la vita...

Ritratto di Marcello Parsi
Tito Lucrezio Caro, nato a Roma o Napoli o Pompei forse nel 98 a. C. circa e morto quasi sicuramente nel 55 a. C.
Lucrezio e il canto del nulla
 

Lucrezio e il canto del nulla

Autore: 

Marcello Parsi

Editore: 

Youcanprint

Traduttore: 

Marcello Parsi

Anno: 

2018

Perciò, quando vedi che un uomo si lamenta con se stesso, perché dopo la morte avverrà che o vada in putrefazione, una volta che sia stato sepolto, o venga distrutto dalle fiamme o dalle mascelle delle belve, è evidente che egli non parli sinceramente e che dentro al cuore gli...

Novella degli scacchi
 

Novella degli scacchi

Autore: 

Stefan Zweig

Editore: 

Garzanti

Traduttore: 

Simona Martini Vigezzi

Anno: 

1982

Conoscevo bene per diretta esperienza la misteriosa attrazione del "gioco dei re", l'unico fra tutti i giochi escogitati dall'uomo che si sottragga sovranamente alla tirannia del caso e dia la palma della vittoria all'intelletto soltanto, o per meglio dire a una forma particolare di talento intellettuale. Ma non ci si...

Lucrezio e il canto del nulla
 

Lucrezio e il canto del nulla

Autore: 

Marcello Parsi

Editore: 

Youcanprint

Traduttore: 

Marcello Parsi

Anno: 

2018

“Ormai, ormai non ti accoglierà più la casa lieta né l'ottima moglie, né i dolci figli ti correranno incontro a strapparti i baci e ti riempiranno il cuore di una dolcezza inesprimibile. Non potrai più far fiorire i tuoi affari ed essere di sostegno ai tuoi. Un solo giorno funesto...

Ritratto di Staff
Grazie.
Ritratto di Marcello Parsi
Ho scelto il brano "Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico" di Luis Sepulveda, utilizzato da Giovanni Pisciottano il 18/6/18.
Ritratto di Marcello Parsi
Va bene, grazie. Provvederò.
Ritratto di Staff
Ciao Marcello, sei nella finale settimanale di giugno. Scegli da oggi 18 giugno a domenica 24 giugno, 10righe che più ti piacciono, riportando qui nei commenti il link.
Dialoghi
 

Dialoghi

Autore: 

Platone

Editore: 

Cremonese

Traduttore: 

Eugenio Ferrai

Anno: 

1957

Ora ogni governo pone le leggi secondo gli giova: cioè i democratici democratiche e i tiranni tiranniche e così rispettivamente gli altri; e questo stabilire per legge ciò che loro torna a profitto, chiaman giustizia, e chi trasgredisca puniscono come reo d'ingiustizia davanti alla legge. Questo è, dunque, o egregio,...

Ritratto di Marcello Parsi
In questa scelta di dialoghi platonici Eugenio Ferrai è il traduttore della sola "Repubblica" (qui ho riportato la parte finale del discorso di Trasimaco). Comunque la traduzione è stata rivista e rimodernata dal curatore dell'opera Antonio Aliotta.
E infine spuntò l'alba
 

E infine spuntò l'alba

Autore: 

Marcello Parsi

Editore: 

Youcanprint

Anno: 

2017

Già m'immaginavo i suoi occhi illuminarsi di gioia, le sue braccia che mi stringevano al petto in un appassionato slancio di riconoscenza... i suoi baci...
Spalancai la porta e in un primo momento non mi resi conto di quello che stava succedendo, ma quando sentii qualcosa che somigliava ai...

Ritratto di Staff
Grazie
Ritratto di Marcello Parsi
Scelgo le 10 righe di Natalina, tratte da "Il Ciclope" di Paolo Rumiz.
Ritratto di Marcello Parsi
Grazie! Provvederò.
Ritratto di Staff
Ciao Marcello sei nella finale settimanale del mese di dicembre, scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi lunedi11 dicembre a domenica 17, riportando qui nei commenti il link.
Ritratto di Marcello Parsi
"Suoi" della ragazza, non di Nerone, perché l'imperatore stava a Roma, mentre l'infelice Ottavia era stata relegata da lui nell'isola di Pandataria (l'odierna Ventotene), dove poi venne uccisa.
Orazio, una via per la saggezza
 

Orazio, una via per la saggezza

Autore: 

Marcello Parsi

Editore: 

Youcanprint

Traduttore: 

Marcello Parsi

Anno: 

2017

L'uomo giusto e tenace nel suo intento
dalla folla infuriata non è scosso,
che impone azioni indegne, né dal volto
del tiranno incombente, né dall'Austro,
signore tempestoso dell'inquieto
Adriatico mar, né dalla mano
di Giove fulminante: se in frantumi
crollasse il mondo, impavido...

Ritratto di Marcello Parsi
"Iustum et tenacem propositi virum": così comincia la terza Ode del III libro, di cui ho trascritto qui la mia traduzione ritmica delle prime due strofe.
Orazio, una via per la saggezza
 

Orazio, una via per la saggezza

Autore: 

Marcello Parsi

Editore: 

Youcanprint

Traduttore: 

Marcello Parsi

Anno: 

2017

Dalla mia casa rimanga lontana la turpe miseria;
piccola o grande la nave, sarò sempre io a navigare.
Non mi trasporta un vento propizio, che gonfia le vele,
ma neppure mi soffia contrario l'Ostro nocivo.
Forze, meriti, ingegno, aspetto, nascita, soldi
fanno che in coda...

Ritratto di Marcello Parsi
Cara Redazione, potete ripristinare il testo corretto, come l'ho trascritto originariamente? Grazie.
Ritratto di Marcello Parsi
Grazie!! Deve essere successo qualche cosa di strano: il testo che io ho trascritto si è inspiegabilmente accorciato e duplicato (!). Come mai?
Ritratto di Staff
Ciao Marcello, sei nella finale di luglio, 10 righe scelte dalla redazione.
Ritratto di Marcello Parsi
Sono i versi 199 - 216 della seconda Epistola del II libro.
Poetica
 

Poetica

Autore: 

Aristotele

Editore: 

Editori Laterza

Traduttore: 

Guido Paduano

Anno: 

2011

Da quanto si è detto risulta chiaro che compito del poeta non è dire ciò che è avvenuto ma ciò che potrebbe avvenire, vale a dire ciò che è possibile secondo verosimiglianza e necessità. Lo storico e il poeta non differiscono tra loro per il fatto di esprimersi in versi...

Ritratto di Marcello Parsi
Aristotele, sommo filosofo greco (Stagira, 384 a. C. - Calcide, 322 a. C.)
Orazio, una via per la saggezza
 

Orazio, una via per la saggezza

Autore: 

Marcello Parsi

Editore: 

Youcanprint

Traduttore: 

Marcello Parsi

Anno: 

2017

Non chiedere - saperlo non è dato -
che fine a me, che fine a te gli dei
abbiano riservato;
dai calcoli caldei,
Leuconoe, non cercar la verità.
Quanto è meglio accettare
tutto ciò che sarà.
Sia che molti l'Eterno
a noi...

Ritratto di Marcello Parsi
Il nome Leuconoe, la ragazza a cui è dedicata la poesia, in greco significa mente bianca, ossia animo candido, per indicare la semplicità e l'ingenuità dei suoi sentimenti.
Ritratto di Marcello Parsi
Quinto Orazio Flacco, poeta latino (Venosa, 65 a. C. - Roma, 8 a. C.) Questa è la celebre Ode 11 del I libro, quella del "carpe diem".