Dio ne scampi dagli Orsenigo
 

Dio ne scampi dagli Orsenigo

Autore: 

Vittorio Imbriani

Editore: 

Allori Edizioni

Anno: 

2004

Traduttore: 

Siriana Sgavicchia

Numero Pagina: 

105

[...] così porta la natura nostra: in pubblico (se, anche il pubblico è ridotto al termine minimo d'un solo individuo) affettiamo sensi sdegnosi e noncuranza suprema; soli con noi medesimi, operiamo in aperta contraddizione di quelli. V'è un po' d'ipocrisia, anche, nella virtù più incorrotta e sincera.