la-solitudine-dei-numeri-primi_0.jpg
 

La solitudine dei numeri primi

Autore: 

Paolo Giodano

Editore: 

Mondadori

Anno: 

2016

Numero Pagina: 

117

I contorni, così come le circostanze, erano ancora lì, neri e ben delineati, ma i colori si erano mescolati l'uno con l'altro, fino a sbiadire in una tonalità smorta e uniforme, in una neutrale assenza di significato. Gli anni del liceo erano stati una ferita aperta, che a Mattia e Alic era sembrata così profonda da non potersi mai rimarginare. c'erano passati attraverso in apnea, lui rifiutando il mondo e lei sentendosi rifiutata dal mondo, e si erano accorti ch non faceva poi un grande differenza. si erano costruiti un'amicizia difettosa e asimettrica, fatta di lunghe assenze e di molto silenzio, uno spazio vuoto e pulito in cui entrambi potevano tornare a respirare, quando le pareti della scuola si facevano troppo vicine per ignorare il senso di soffocamento.