So che un giorno tornerai
 

So che un giorno tornerai

Autore: 

Luca Bianchini

Editore: 

Mondadori

Anno: 

2018

Numero Pagina: 

11

«Signora, è femmina... come la vuole chiamare?»
Angela restò immobile, come se il suo parto non fosse finito ma stesse per ricominciare di nuovo. Era femmina, aveva sentito bene. E pronunciò il nome che aveva sempre pensato.
«Giorgio.»
«Guardi che è una femmina, signora, non si può chiamare Giorgio.»
La neomamma rimase in silenzio, e tutto il mondo le cadde sulle spalle e sulle sue ossa già rotte per le dieci ore di travaglio.
«Io avevo pensato solo a nomi da maschio. Non si può chiamare Giorgio?»
L’ostetrica ebbe un attimo di spaesamento. Aveva assistito a tante nascite, ed era sempre una storia diversa: una volta un bimbo aveva cambiato tre nomi in dieci minuti; un’altra aveva sentito la madre chiamare la figlia Barbarella; ma non erano mancati anche Tex, Santorini e Marilyn Caponata – Caponata di cognome.

Ritratto di Giovanni Pisciottano
Grazie
Ritratto di Staff
Ciao Giovanni, sei nella finale di dicembre, 10righe scelte da Voi utenti.
Ritratto di Giovanni Pisciottano
Grazie
Ritratto di Staff
Ciao Giovanni, sei nella finale di dicembre, 10righe scelte dalla redazione.
Ritratto di Giovanni Pisciottano
Luca Bianchini (Torino, 11 febbraio 1970)