Moby Dick e altri racconti brevi

Autore: 

Alessandro Sesto

Editore: 

Gorilla Sapiens Edizioni

Traduttore: 

Anno: 

2013

Tra gli innumerevoli vantaggi che gli Antichi avevano su di noi, afferma Leopardi nello Zibaldone, vi era quello di non conoscere la loro età, e di non poter sapere quindi quanto tempo li separasse dalla fine della giovinezza, dalla vecchiaia e dalla morte.
Leggendo assiduamente l'opera del grande di...

Ritratto di Oliva

Purtroppo Gorilla Sapiens chiude e, pur di evitare il macero, svende i libri al 50%. Se qualcuno volesse acquistarli, pubblico il link della pagina: www.gorillasapiensedizioni.com/blog/gorilla-sapiens-goodbye

Ritratto di Oliva

[continua da sopra] Riflettendo sul citato passo del Leopardi, ogni tanto mi figuro il caso della morte per vecchiaia di un uomo del passato, nello stupore assoluto dei parenti e degli amici che ne ignoravano l'età precisa, e quindi, come afferma il Poeta, non potevano certo aspettarsi nulla del genere. Che gli sarà successo, si chiedevano. Prima i suoi genitori, poi suo fratello grande e ora lui. Il mistero si infittisce.

 

Fate come se non ci fossi

Autore: 

Marco Presta

Editore: 

Einaudi

Traduttore: 

Anno: 

2019

Ognuno di noi è un gavettone di ricordi.
Siamo involucri abbastanza fragili e ogni tanto perdiamo brandelli di quello che vorremmo conservare, ma non c'è nulla da fare, è il prezzo da pagare agli anni.
Quel pomeriggio in cui eri ragazzino, ad esempio, passato a giocare a carte...

Volevo fermarmi a tre righe ben scritte
 

Volevo fermarmi a tre righe ben scritte

Autore: 

Carlo Sperduti

Editore: 

Gorilla Sapiens

Anno: 

2019

La questione della differenziata mi sta così a cuore che il pur efficiente - per quanto labirintico - sistema cittadino non appaga appieno la mia coscienza.
Ho spedito numerose lettere alle autorità, [...] ma a oggi non ho ricevuto alcuna risposta.
Fiducioso in un futuro non indifferente e...

Storia invisibile di una piccola lumaga
 

Storia invisibile di una piccola lumaga

Autore: 

Carlo Sperduti

Editore: 

carlosperduti.wordpress.com

C’era una volta una piccola lumaga, in tutto simile a una piccola lumaca tranne che per una letterina che la rendeva unica, speciale.
Le sue magie erano meravigliose e utilissime, ma erano anche lente, mooolto lente, così lente che quando i loro effetti incominciavano a vedersi, nessuno si ricordava...

Ritratto di Oliva

Scusate, mi sono permessa di pubblicare questo breve racconto pubblicato in un blog. Lo trovo molto delicato, quasi magico (come la lumaca).
Spero che la pubblicazione non rompa troppo lo schema previsto da 10righe.
Qui il link completo del racconto: https://carlosperduti.wordpress.com/2019/05/16/storia-invisibile-di-una-...

Ritratto di Oliva

[continua] E neppure reclamava, la piccola lumaga, per quella totale mancanza di riconoscimenti.
Tutti pensavano fosse una semplice piccola lumaca, e tale, d’altra parte, era il suo aspetto. Nessuno seppe mai di aver conosciuto, al contrario, una portentosa piccola lumaga. E questo, forse, fu il suo prodigio più grande.

Ficciones
 

Ficciones

Autore: 

Jorge Luis Borges

Editore: 

Alianza Editorial

Anno: 

2008

No sólo le costaba comprender que el símbolo genérico 'perro' abarcara tantos individuos dispares de diversos tamaños y diversa forma; le molestaba que el perro de las tres y catorce (visto de perfil) tuviera el mismo nombre que el perro de las tres y cuarto (visto de frente).
[...]
...

Ritratto di Oliva

Non solo gli costava comprendere che il simbolo generico 'cane' abbracciasse tanti individui differenti di diversa grandezza e forma diversa; gli dava fastidio che il cane delle tre e quattordici (visto di profilo) avesse lo stesso nome del cane delle tre e un quarto (visto di fronte).
[…]
Era lo spettatore solitario e lucido di un mondo multiforme, istantaneo e quasi intollerabilmente preciso.
[…]
Aveva imparato senza sforzo l’inglese, il francese, il portoghese, il latino. Sospetto, tuttavia, che non fosse molto capace di pensare. Pensare è dimenticare le differenze, significa generalizzare, astrarre. Nel mondo stipato di Funes, non c'erano altro che dettagli, quasi immediati.

J. L. Borges, Finzioni, a c. di A. Melis, Adelphi, 2003.

El asombroso viaje de Pomponio Flato
 

El asombroso viaje de Pomponio Flato

Autore: 

Eduardo Mendoza

Editore: 

Booket

Anno: 

2012

El cansancio me vencía, pero me costó mucho conciliar el sueño y cuando la Aurora empezaba a mostrar su dorado trono me levanté y, como no tenía equipaje ni dinero, abandoné la casa con la intención de irme sin pagar de donde había recibido un hospedaje tan ruin y una...

Ritratto di Oliva

Siamo nel primo secolo dell'era cristiana, e Pomponio Flato, sentenzioso e coltissimo patrizio romano, viaggia sino ai confini dell'Impero in cerca di un'acqua che dovrebbe dargli la saggezza. I ripetuti assaggi di liquidi più o meno infetti, però, finiranno per procurargli terribili mal di pancia e per condurlo a Nazareth, dove sta per essere crocifisso il falegname del villaggio, ingiustamente accusato di omicidio. Suo malgrado, Pomponio verrà convinto da figlio del condannato (un bambino ingenuo e fiducioso di nome Gesù), a indagare su quello che si presenta come il tipico "delitto della stanza chiusa", e, di sorpresa in sorpresa, il lettore vedrà entrare in scena una serie di stupefacenti personaggi, dal ricco Epulone al Dio Apollo, da Maria a Ben Hur dal corvo esopiano alla madre della Maddalena...

Ritratto di Oliva

Titolo in italiano: L'incredibile viaggio di Pomponio Flato.

Adriano Olivetti. Un secolo troppo presto
 

Adriano Olivetti. Un secolo troppo presto

Autore: 

Marco Peroni - Riccardo Cecchetti

Editore: 

Becco Giallo

Anno: 

2012

Il sogno di Adriano Olivetti è silenziosamente contagioso.
La sensualità delle idee, certo. La capacità che lui ebbe di tenere assieme in un'unica visione saperi, valori, interessi che prima parevano fatti per non conciliarsi: la solidarietà e il profitto, la bellezza e la produzione in serie, l'armonia sociale e...

Ritratto di Oliva

Grazie!

Ritratto di Staff

Ciao Oliva, sei nella finale settimanale di aprile, 10righe scelte dalla redazione.

Ritratto di Oliva

Prima edizione: 2011.

Ritratto di Oliva

[continua] E poi le biblioteche dentro la fabbrica, i concerti e le conferenze d'arte durante la pausa pranzo degli operai, gli asili attorno agli stabilimenti e le casette a un piano per il lavoratori immerse nel verde.

Le galline pensierose
 

Le galline pensierose

Autore: 

Luigi Malerba

Editore: 

Quodlibet

Anno: 

2014

Una farfalla gialla infastidiva una gallina, le svolazzava intorno quando questa usciva dal pollaio, le si andava a posare sulla cresta. La gallina non ne poteva più e per la rabbia non dormiva di notte. Una mattina prese la strada e disse che andava dai carabinieri per denunciare la farfalla...

Filomena non era bugiarda
 

Filomena non era bugiarda

Autore: 

Carlo Sperduti

Editore: 

Lavieri

Anno: 

2018

[...] Gilberto si precipitò nel bagno quando gli fu indicata la porta.
[...] su una mensola, in alto, dietro due ante di vetro scorrevoli semiaperte, stava accovacciato un volpacchiotto.
Non era un peluche, ma una volpe vera, in carne e ossa. [...]
Afferrato uno sgabello di legno...

Ritratto di 10 righe dai libri

Grazie Smile

Ritratto di Oliva

Errata corrige: riga 11, scrosciò un getto d'acqua calda; riga 14, Ho dimenticato di avvertirti.

Cervello di gallina
 

Cervello di gallina

Autore: 

Giorgio Vallortigara

Editore: 

Bollati Boringhieri

Anno: 

2016

Tutte le specie attualmente viventi giacciono sulle estremità apicali dell'albero darwiniano: in un certo senso sono tutte egualmente evolute. Noi possiamo formulare giudizi sensati sulle relazioni di affinità genetica e affermare, per esempio, che un ratto ci è parente più stretto di un piccione: infatti dobbiamo percorrere a ritroso i...

Ritratto di Oliva

Prima edizione: 2005.